2016/03/27

27 marzo

1962/03/27


Hugh Dryden, vicedirettore della NASA, incontra per la prima volta a New York la sua controparte sovietica, Anatoli Blagonravov, per discutere una possibile cooperazione nello spazio fra Stati Uniti e Unione Sovietica. Questo incontro e i successivi porteranno al primo Accordo Dryden-Blagonravov [NASA].


1968/03/27


Muore in un incidente aereo nei pressi di Mosca Yuri Gagarin, primo cosmonauta della storia. Le cause esatte dell’incidente resteranno un mistero per 45 anni, fino al 2013, quando finalmente il collega Alexei Leonov riceverà il permesso delle autorità di divulgarle: un caccia supersonico Su-15 ha volato per errore troppo vicino al caccia MiG-15 pilotato da Gagarin insieme all’istruttore Vladimir Seryogin (anche lui perito nell’incidente), creando una turbolenza che ha indotto un avvitamento (tailspin) irrecuperabile e fatale del MiG. Leonov non rivelerà il nome del pilota che causò l’incidente, ancora vivo al momento della divulgazione [GA; Space.com].


1969/03/27


Lancio della sonda statunitense Mariner 7, diretta verso il pianeta Marte [NASA].


1972/03/27


Lancio da Baikonur della sonda sovietica Venera 8, diretta verso Venere. 117 giorni più tardi raggiungerà la propria destinazione e sgancerà un modulo di discesa che entrerà nell’atmosfera venusiana, scoprendo che la temperatura al suolo sul pianeta è di circa 470°C e che la pressione atmosferica è circa 90 volte superiore a quella terrestre. La sonda toccherà il suolo e continuerà a trasmettere dati per 63 minuti prima di essere sopraffatta dalle condizioni ambientali [NASA].


1999/03/27


La società Sea Launch Co., un consorzio di quattro società della Norvegia, della Russia, dell’Ucraina e degli Stati Uniti gestito dalla Boeing, lancia un satellite dimostrativo da una piattaforma marina galleggiante [Space.com; Space Today; SpaceNews].


2015/03/27


Decollo della Soyuz TMA-16M, che porta Gennady Padalka, Mikhail Kornienko e Scott Kelly alla Stazione Spaziale internazionale. Kornienko e Kelly resteranno a bordo della Stazione per 340 giorni e Kelly stabilirà un nuovo record statunitense di durata di una singola missione [GA].