2016/05/31

31 maggio

1975/05/31 – Nasce l’ESA


A Parigi viene firmato il documento che fonda l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) [NHO].


2008/05/31 – STS-124: decollo per portare alla ISS il modulo Kibo


Prosegue la costruzione della Stazione Spaziale Internazionale: viene lanciato lo Shuttle Discovery per la missione STS-124, che porta in orbita il modulo-laboratorio abitabile giapponese Kibo.

Oltre agli astronauti (Mark Kelly, comandante; Ken Ham, pilota; Karen Nyberg, Ron Garan, Mike Fossum, Greg Chamitoff e Akihiko Hoshide, tutti specialisti di missione), il volo porta nello spazio un “passeggero” particolare: un pupazzo di Buzz Lightyear che è stato “addestrato” personalmente da Buzz Aldrin, astronauta lunare di Apollo 11 [GA; NHO; NASA; NASA].

May31-2008_STS124liftoff.jpg
Decollo del Discovery (STS-124) da un’angolazione inconsueta.


2012/05/31


Primo rientro e ammaraggio di una capsula cargo commerciale: la capsula Dragon di SpaceX torna da un viaggio alla Stazione Spaziale Internazionale e ammara nell’Oceano Pacifico, completando la prima missione commerciale di rifornimento della Stazione [NASA; video dell’ammaraggio].

2016/05/28

28 maggio

1964/05/28


Primo volo orbitale di collaudo della capsula Apollo [Drew Ex Machina].


2013/05/28


Ha inizio la missione spaziale ISS 36/37 “Volare” del maggiore Luca Parmitano (@astro_luca) a bordo della Soyuz TMA-09M diretta verso la ISS [GA; SSA].


2016/05/28 – Attivato il primo modulo abitativo “gonfiabile” (BEAM)


Viene attivato il primo modulo abitativo spaziale espandibile per uso umano, il BEAM o Bigelow Expandable Activity Module, agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale. Diversamente dai moduli abitativi sinora utilizzati per tutte le stazioni spaziali, che hanno una struttura rigida e vengono lanciati già nella loro forma esteriore definitiva, il BEAM ha pareti flessibili e viene lanciato in configurazione ripiegata: oggi è stato espanso e pressurizzato. Il grande vantaggio di questa soluzione è che consente di lanciare moduli molto più grandi (soprattutto molto più larghi) rispetto alla tecnologia tradizionale, nella quale il diametro massimo dei moduli è fissato dal diametro del lanciatore e della carenatura protettiva (o, nel caso dello Shuttle, dalle dimensioni del vano di carico).

Questa sperimentazione serve a raccogliere dati ed esperienza nell’uso di moduli espandibili in preparazione per l’adozione di questi moduli per le future stazioni spaziali e per i veicoli interplanetari con equipaggio, che necessitano di ambienti abitabili più ampi di quelli possibili con i moduli rigidi.

L’espansione del BEAM rivela infatti alcuni problemi: invece di durare circa 45 minuti come previsto richiede due giorni di lento pompaggio di aria, seguito da pause di attesa, perché il modulo, restando in configurazione compatta per molto tempo (15 mesi prima del lancio, 10 in più del previsto), ha acquisito una sorta di memoria di forma e resiste più del previsto all’iniezione di aria per espanderlo, per cui si “gonfia” molto più gradatamente di quel che si pensava [Business Wire].

May28-2016_BEAMexpansion.jpg

Espansione deI modulo BEAM. Le strutture triangolari negli angoli inferiori delle immagini sono un dettaglio della “mano” del braccio robotico della Stazione Spaziale Internazionale, sul quale è montata la telecamera che ha acquisito questa sequenza.

2016/05/27

27 maggio

2016/05/27 – SpaceX lancia Thaicom-8; terzo atterraggio su nave del primo stadio


SpaceX mette in orbita il satellite per telecomunicazioni Thaicom-8 ed effettua il rientro e atterraggio morbido del primo stadio del suo vettore Falcon 9 sulla nave di recupero automatizzata Of Course I Still Love You nell’Oceano Atlantico. È il terzo atterraggio consecutivo su nave effettuato con successo da SpaceX [SFN].

2016/05/26

26 maggio

1969/05/26 - Rientro di Apollo 10


Ammaraggio nell’Oceano Pacifico di Apollo 10, di ritorno da una prova generale dell’allunaggio, in una missione durata 192 ore [NASA; Astronautix; NHO].

May26-1969_apollo10_splashdown-S69-21037.jpg

Il modulo di comando di Apollo 10 galleggia nel Pacifico mentre uno dei membri del suo equipaggio viene sollevato con un verricello e portato a bordo di un elicottero di recupero.


1980/05/26


Bertalan Farkas diventa il primo ungherese nello spazio, decollando con la Soyuz-36 e raggiungendo la stazione sovietica Salyut-6 [ESA; SSA; GA].


1981/05/26


Atterraggio della Soyuz-T4 di ritorno dalla stazione Salyut-6: a bordo ci sono Kovalenko e Savinykh, che hanno trascorso 75 giorni nello spazio [SSA].

2016/05/25

25 maggio

2011/05/25 - Addio a Spirit su Marte


Dopo due anni di tentativi di liberare il rover marziano denominato Spirit, incagliato in una zona di terreno morbido e con una delle sue sei ruote già fuori uso da tempo, la NASA termina la missione del veicolo, progettato per durare 90 giorni e rimasto attivo invece oltre sette anni [NASA].


2012/05/25 - Primo rifornimento commerciale di una stazione spaziale


Per la prima volta una capsula cargo di rifornimento commerciale raggiunge la Stazione Spaziale Internazionale: la Dragon di SpaceX, lanciata il 22 maggio 2012, arriva alla Stazione, dove viene catturata dagli astronauti della Stazione usando il braccio robotico dell’avamposto spaziale [NASA].

2016/05/24

24 maggio

1962/05/24 - Secondo volo orbitale degli Stati Uniti con Scott Carpenter


Viene effettuata la missione statunitense Mercury-Atlas 7, che dura complessivamente poco meno di cinque ore e compie tre orbite intorno alla Terra. Scott Carpenter diventa il secondo astronauta statunitense a orbitare intorno alla Terra e il primo a mangiare nello spazio, ma una serie di guasti a bordo della capsula Aurora 7 e di distrazioni ed errori dell’astronauta mettono a rischio la riuscita della missione e l’incolumità di Carpenter, che non volerà mai più nello spazio.

Fonti: NASA; NHO; AST; GA; CriticalPast (video); NASA.

2016/05/22

22 maggio

1906/05/22


I fratelli Wright ottengono un brevetto sulla loro “macchina volante” [Smithsonian].


2012/05/22


Lancio dalla base di Cape Canaveral di un vettore Falcon 9 che trasporta una capsula Dragon per il primo volo commerciale di rifornimento della Stazione Spaziale Internazionale: vettore e capsula sono stati realizzati e gestiti dalla società privata SpaceX [NASA].


2016/05/22


L’India effettua il suo primo lancio di un veicolo spaziale alato riutilizzabile senza equipaggio, il Reusable Launch Vehicle-Technology Demonstrator (RLV-TD), lungo 6,5 metri e con una massa di circa 1500 kg, che effettua un volo suborbitale, raggiungendo la quota massima di 65 km e rientrando nell’atmosfera terrestre a circa cinque volte la velocità del suono per poi ammarare nel Golfo del Bengala al termine di un volo durato in tutto 770 secondi [Space.com; Gizmodo].

May22-2016-india-space-plane-1.jpg

Il veicolo indiano RLV-TD prima del decollo. Credit: ISRO.

2016/05/20

20 maggio

1910/05/20


La Terra attraversa la coda della Cometa di Halley, che viene fotografata per la prima volta [Ianridpath.com].

2016/05/18

18 maggio

2014/05/18


Muore a 68 anni, a causa di un cancro renale, Wubbo J. Ockels. Aveva volato nello spazio nel 1985, come primo astronauta olandese, a bordo dello Shuttle Challenger per la missione STS-61A, la prima a trasportare otto membri d’equipaggio [CollectSpace; NASA].

2016/05/17

2017/05/17 - Muore a 82 anni il cosmonauta Viktor Gorbatko

Muore a Mosca, a 82 anni, Viktor Vasiliyevich Gorbatko, cosmonauta delle missioni Soyuz-7 (1969), Soyuz-24 (1997) e Soyuz 36/37 (1980). Aveva trascorso nello spazio complessivamente 30 giorni e 12 ore.




Fonti: Spacefacts, Rbc.ru.

2016/05/16

16 maggio

1991/05/18


Decollo da Baikonur della Soyuz TM-12, che porta nello spazio e alla stazione spaziale sovietica Mir Anatoli Artsebarsky, Sergei Krikalyov e Helen Sharman, prima cittadina britannica a volare nello spazio. Il collasso dell’Unione Sovietica lascerà Krikalyov intrappolato sulla Mir per un totale di 311 giorni [Spacefacts].

2016/05/14

14 maggio

1973/05/14 - Lancio della stazione spaziale Skylab


Da Cape Kennedy viene lanciato alle 13:30 ET il grande laboratorio spaziale americano Skylab, portato in orbita da un vettore Saturn V. Ha una cubatura interna di circa 300 metri cubi.





Video del decollo:



Durante l'arrampicata verso lo spazio, le sollecitazioni aerodinamiche strappano via uno dei grandi pannelli solari, racchiusi dentro una carenatura, che dovrebbero alimentare lo Skylab. Il danno obbligherà gli astronauti, lanciati successivamente, a difficili operazioni di riparazione.

Per aiutare gli astronauti a impratichirsi con i vari sistemi del laboratorio, viene costruita una copia in grandezza naturale dello Skylab presso il Building 5 del Johnson Space Center, a Houston. Verrà poi trasferito allo Space Center Houston, un'esposizione aperta al pubblico (Spacecenter.org).

2016/05/13

13 maggio

1964/05/13


Viene effettuato il lancio di prova del Transonic Abort per il programma Apollo: un simulacro (boilerplate) di una capsula Apollo viene lanciata da un razzo Little Joe II per verificare la modalità di interruzione d’emergenza (abort) del decollo a velocità transonica [AST].

May13-1964_Apollo-transonic-abort-test.jpg

Decollo del razzo Little Joe II per il Transonic Abort Test Flight.

2016/05/12

12 maggio

2009/05/12


Lo Shuttle Atlantis viene fotografato durante un transito davanti al Sole [NHO].

May12-2009_Atlantis.jpg

Atlantis, in orbita intorno alla Terra, passa davanti al Sole.

2016/05/10

10 maggio

1963/05/10


Il progetto West Ford (o Project Needles) lancia in orbita milioni di sottilissimi dipoli di rame, creando un ripetitore ionosferico artificiale per le comunicazioni [NASA].

2016/05/07

2017/05/07 – X-37B stabilisce record di volo con ritorno (718 giorni)

Lo spazioplano militare statunitense senza equipaggio X-37B rientra presso lo Shuttle Landing Facility presso il Kennedy Space Center, in Florida, dopo 718 giorni di volo in orbita terrestre per la missione OTV-4. È il primo atterraggio planato di un veicolo spaziale presso il KSC dal termine del programma Shuttle, a luglio 2011.

È il quarto volo dell’X-37B, costruito dalla Boeing e lungo poco meno di 9 metri. È però il primo volo ad atterrare in Florida: gli altri erano partiti da Cape Canaveral, lanciati verticalmente da un razzo vettore, ed erano rientrati alla base militare di Vandenberg, in California.

La missione, il cui scopo è segreto, stabilisce un nuovo record di durata per un volo spaziale effettuato da un veicolo che ritorna atterrando come un aereo.





Fonti: Space.com; Space.com; SFN.

2016/05/05

5 maggio

Voce in lavorazione.

1961/05/05 – Alan Shepard diventa il primo americano nello spazio

9:34 ET: lancio di un razzo Redstone che trasporta una capsula Mercury, battezzata Freedom 7, nella quale Alan Shepard compie un volo spaziale suborbitale, diventando così il primo americano e il secondo essere umano al mondo (dopo Yuri Gagarin 23 giorni prima) a raggiungere lo spazio.

Il volo dura 15 minuti, porta Shepard a 187 km di quota, lo sottopone a un picco di 11 g di accelerazione e termina nell’Oceano Atlantico, dove l’astronauta e la capsula vengono recuperati da un elicottero e portati a bordo della portaerei USS Lake Champlain. La missione viene trasmessa in diretta televisiva.

Il giorno del lancio, il decollo viene posticipato più volte, accumulando un ritardo di quattro ore, tanto che Shepard è costretto a chiedere di essere estratto dalla capsula per orinare; il centro di lancio, sapendo che l’estrazione avrebbe richiesto un tempo eccessivo, gli ordina di orinare dentro la propria tuta, cosa che l’astronauta fa, dopo aver chiesto di togliere l’alimentazione elettrica ai sensori biomedici (per evitare corti circuiti), anche se non indossa un pannolone perché nessuno ha pensato che ne servisse uno per un volo di soli quindici minuti [NASA; Advances in Physiology Education; NASA].

2016/05/04

4 maggio

1989/05/04 - STS-30: decollo dello Shuttle Atlantis


Ha inizio la missione STS-30 dello Shuttle: l'Atlantis porta nello spazio la sonda Magellan, diretta verso Venere.

2016/05/03

2007/05/03 - Muore l'astronauta Wally Schirra

Muore a La Jolla, in California, l'astronauta Wally Schirra.

2003/05/03 - Rientro della Soyuz TMA-1: Budarin, Bowersox, Pettit

Rientro a Terra della Expedition 6, composta dal comandante Ken Bowersox, dall’ingegnere di volo Nikolai Budarin e dall’ingegnere di volo Donald Pettit, dopo 159 giorni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Arrivati a bordo della Stazione con lo Shuttle Endeavour (STS-113) a novembre 2002, dovevano restare in orbita per quattro mesi ed essere recuperati dallo Shuttle Atlantis, ma il disastro dello Shuttle Columbia l’1 febbraio 2003 ha obbligato alla sospensione di tutti i voli degli Shuttle e quindi la Expedition 6 rientra con una Soyuz russa.

Bowersox e Pettit diventano così i primi astronauti americani a tornare sulla Terra con un veicolo russo (anche se un privato cittadino americano, Dennis Tito, lo aveva già fatto come “turista spaziale” nel 2001).

L'atterraggio avviene circa 760 km a ovest rispetto al punto previsto e il contatto radio con gli aerei di recupero viene stabilito quasi tre ore dopo l'arrivo al suolo, quando l'equipaggio si è già estratto da solo dal veicolo.




Fonti: NASA; NASA; NASA.

2016/05/02

2 maggio

1946/05/02 – Primo studio per un veicolo orbitale


Il Project RAND statunitense presenta il documento Preliminary Design of an Experimental World-Circling Spaceship (SM-11827), che esamina la fattibilità tecnica di un veicolo spaziale orbitante. Un aggiornamento al documento, pubblicato nove mesi dopo, contiene una delle profezie più significative della storia dell’astronautica: “Dato che la padronanza degli elementi è un indicatore attendibile di progresso materiale, la nazione che per prima otterrà successi significativi nei viaggi spaziali verrà riconosciuta come leader mondiale nelle tecniche militari e scientifiche. Per comprenderne l’impatto sul mondo, si può immaginare la costernazione e l’ammirazione che verrebbero sentite qui se gli Stati Uniti scoprissero improvvisamente che qualche altra nazione ha già messo in orbita con successo un satellite.” [RAND; Roger Launius; Project1947; NHO].


1957/05/02 – Nasce l’astronauta Dom Gorie


Nasce a Lake Charles, in Louisiana, Dominic Lee Pudwill Gorie (Dom Gorie). Verrà selezionato come astronauta dalla NASA nel 1994 e volerà nello spazio nel 1998 (pilota Shuttle STS-91), nel 2000 (pilota Shuttle STS-99), nel 2001 (comandante, STS-108) e nel 2008 (STS-123) [NASA; NHO; NHO].


1975/05/02 – Nasce l’astronauta Dottie Metcalf-Lindenburger


Nasce a Colorado Springs, in Colorado, Dorothy Metcalf-Lindenburger (Dottie Metcalf-Lindenburger, @AstroDot). Verrà selezionata dalla NASA come specialista di missione nel 2004 e volerà nello spazio nel 2010 con la missione Shuttle STS-131 [NASA; NASA; NHO].

2017/05/02 – Primo lancio militare di SpaceX

SpaceX colloca in orbita il satellite militare NROL-76 e fa rientrare e atterrare sulla terraferma, a Cape Canaveral in Florida, il primo stadio del vettore Falcon 9. Per SpaceX è il primo lancio militare [Disinformatico].

2016/05/01

1 maggio

1925/05/01 – Nasce l’astronauta Scott Carpenter


Nasce a Boulder, in Colorado, Malcolm Scott Carpenter (Scott Carpenter). Verrà selezionato nel primo gruppo di sette astronauti del programma spaziale statunitense nel 1959 e volerà nello spazio nel 1962 con una capsula Mercury (Aurora 7), effettuando il secondo volo orbitale di un astronauta degli Stati Uniti. Morirà il 10 ottobre 2013 a 88 anni [NASA; NHO; Time; ScottCarpenter.com].


1949/05/01 – Scoperta di Nereide, satellite di Nettuno


L’astronomo Gerard Kuiper scopre Nereide, luna di Nettuno. Sarà l’ultima scoperta di un satellite nettuniano per i successivi 40 anni, fino all’arrivo della sonda Voyager 2 [NASA; NHO; Universe Today].


1958/05/01 – Annunciata la scoperta delle fasce di Van Allen


Viene effettuato il primo annuncio pubblico della scoperta delle fasce di radiazioni intorno alla Terra che verranno poi denominate fasce di Van Allen, in un articolo dell’astrofisico James Van Allen presentato a una sessione congiunta della American Physical Society e della National Academy of Sciences. La scoperta deriva dai dati raccolti dal satellite Explorer 1 [James Van Allen: the First Eight Billion Miles di Abigail Foerstner (2009), pag. 184; NASA; Uiowa.edu; NHO; NASA].


1960/05/01 – Aereo-spia USA abbattuto sopra l’Unione Sovietica: crisi internazionale


Durante uno dei voli segreti di spionaggio della CIA sopra l’Unione Sovietica, effettuati a partire dal 1956, un ricognitore militare d’altissima quota U-2, ritenuto invisibile ai radar e inattaccabile da aerei o missili sovietici, viene invece abbattuto. Il pilota, Francis Gary Powers, si salva e viene catturato. 

L’episodio scatena una crisi internazionale: gli Stati Uniti inizialmente negano che si sia trattato di un volo militare e presentano foto false di un U-2 con insegne NASA, dicendo che Powers stava semplicemente effettuando ricerche meteorologiche per la NASA ed era andato fuori rotta. Ma i sovietici rivelano di avere i rottami dell’aereo, che contengono una fotocamera fissa da ricognizione, inequivocabilmente adatta a scattare foto ad altissima risoluzione del territorio sorvolato, e informazioni sulla sua rotta prevista, che attraversa profondamente l’Unione Sovietica.

Un vertice per la pace USA-URSS viene compromesso e l’invito al presidente americano Eisenhower di recarsi a Mosca viene ritirato. Powers verrà processato per spionaggio, condannato a 10 anni di reclusione e incarcerato in Russia. Sarà rilasciato a febbraio del 1962 in uno scambio con una spia sovietica, Rudolf Abel.

L’incidente affretta la fine dei voli di ricognizione americani sopra la Russia e spinge gli Stati Uniti a ricorrere ai satelliti spia [BBC; State.gov; Mental Floss; Smithsonian].


1979/05/01 – Prima prova dello Shuttle Enterprise sulla rampa di lancio


L’Enterprise, primo esemplare di Shuttle, costruito per effettuare soltanto voli di planata in atmosfera e collaudi statici e dimensionali, viene collocato per la prima volta sulla piattaforma mobile di lancio alla celebre Rampa 39A [SSA].


2001/05/01 – STS-100: atterraggio a Edwards


Atterraggio dello Shuttle Endeavour alla base militare Edwards al termine della missione STS-100 che ha visitato la Stazione Spaziale Internazionale [SSA].